Vivila con gusto con Luce per la Vita

Vivila con gusto con Luce per la Vita

Ogni anno l’Associazione Luce per la Vita organizza, tra le iniziative di raccolta fondi, una distribuzione di riso confezionato in sacchetti di stoffa con disegni autunnali o natalizi. A fronte di un’offerta minima di 6,00 € l’uno, sarà possibile ricevere un sacchetto da 2 kg di riso carnaroli oppure un sacchetto da 1 kg di riso integrale biologico. Quest’anno sarà anche possibile ricevere un sacchettino di tisana con una donazione minima di 4,00 € l’uno.

Il ricavato sarà utilizzato per assicurare le migliori cure alle persone in fase avanzata di malattia assistite da Luce per la Vita, a casa e presso l’Hospice Anemos situato all’interno dell’Ospedale San Luigi di Orbassano.

Prossimi appuntamenti:
9 e 10 NOVEMBRE – ROSTA Chiesa San Michele Arcangelo
16 e 17 NOVEMBRE – ORBASSANO Chiesa San Giovanni Battista
16 e 17 NOVEMBRE – GIAVENO BORGATA SALA Chiesa San Giovanni
16 e 17 NOVEMBRE – GIAVENO San Lorenzo Martire
17 NOVEMBRE – ORBASSANO San Giuseppe
17 NOVEMBRE – ORBASSANO Santa Maria
17 NOVEMBRE – VOLVERA Fiera autunnale
dal 18 al 22 NOVEMBRE – ORBASSANO Ospedale San Luigi
27 NOVEMBRE – COLLEGNO ASL TO3
28 NOVEMBRE – RIVOLI Ospedale
30 NOVEMBRE e 1 DICEMBRE – SANT’AMBROGIO Chiesa San Giovanni
15 DICEMBRE – CASELETTE Chiesa San Giorgio Martire

Per informazioni e ordini di riso:
Luce per la Vita Onlus
Corso Torino, 6 10098 Rivoli TO
Telefono: 011 9092292
Email: ufficiosviluppo@luceperlavita.it
Sito Web: www.luceperlavita.it

Dal 1997 l’Associazione Luce per la Vita fornisce cure palliative a casa e in ospedale alle persone affette da patologie inguaribili nella fase terminale, in particolare pazienti oncologici, cardiopatici, nefropatici o con malattie neurodegenerative.
Luce per la Vita, anche attraverso il sostegno della Fondazione, ha permesso di accompagnare alla fine della vita numerose persone con malattie inguaribili residenti sul territorio dell’ASL TO 3. L’assistenza è stata erogata attraverso l’operato di medici, infermieri e psicologi dell’Associazione, superando il numero di persone assistite previsto dall’ASL e consentendo di rendere più rapido il servizio.
A partire da febbraio 2015 è stato modificato l’assetto organizzativo per le cure palliative domiciliari: Luce per la Vita si presenta come capofila di un’Associazione Temporanea di Impresa con la Fondazione F.A.R.O.