Borsa Internazionale del Turismo Religioso di Assisi

Borsa Internazionale del Turismo Religioso di Assisi

Quest’anno la Valle di Susa è stata presente alla IV edizione della Borsa Internazionale del Turismo Religioso di Assisi.

Lunedì 26 novembre 50 buyers (tour operator e agenzie viaggi) provenienti da tutto il mondo hanno incontrato i sellers, propositori di territori e strutture ricettive. Grazie al supporto della Fondazione Magnetto e al Centro Beato Rosaz di Susa, il territorio valsusino è stato promosso e presentato come destinazione turistica: le Via Francigena e Micaelica, la Sacra di San Michele, le città di Susa ed Avigliana, l’Abbazia della Novalesa; in aggiunta, percorsi naturalistici a piedi o in bicicletta, oltre ai più noti sport invernali, sono stati i principali filoni di promozione. Per non dimenticare che la Bassa Valle è un’ottima base per chi desidera visitare Torino, restando nel verde.

L’interesse dei buyers è stato alto: molti di loro cercano itinerari e proposte alternative a quelle italiane già note. Una bella occasione che dobbiamo sfruttare al meglio per rilanciare la nostra bella valle.