40 giorni per scaldare il polo logistico

40 giorni per scaldare il polo logistico

Sorge a Bussoleno, al centro della Valle di Susa, il Polo Logistico di Protezione Civile.

Una ex scuola superiore abbandonata che su impulso dell’amministrazione Comunale di Bussoleno diventerà punto di riferimento per la risposta alle emergenze dell’intera Valle.
All’interno dello stabile già da due anni trovano posto mezzi, materiali e attrezzature della Croce Rossa Italianache saranno presto accompagnati da quelli della locale squadra Antincendi Boschivi, del Soccorso Alpino, dell’Associazione Nazionale Alpini – Protezione Civile e Associazione Radioamatori.

Nel corso dei mesi i Volontari di Croce Rossa Italiana hanno bonificato lo stabile, sistemato gli spazi esterni e ristrutturato una parte dei locali; ora l’attenzione è dedicata all’adeguamento del magazzino e alla cucina da utilizzare in caso di necessità.

Per poter proseguire con questi lavori hanno bisogno di un aiuto; in attesa che arrivino i fondi centrali e regionali per le opere strutturali vogliono proseguire i lavori durante l’inverno così da essere davvero pronti per le future emergenze.

Sono sufficienti 2.500 euro per un sistema di riscaldamento provvisorio, tramite un generatore di aria calda, che una volta installato l’impianto di riscaldamento definitivo sarà riconvertito per riscaldare la tenda refettorio e il posto mobile di primo soccorso.